il club  le razze tutelate  il benessere animale  gli allevatori  
le esposizioni
  trofei   le corse ed il coursing  i regolamenti  
le pubblicazioni
  gli annunci  contatti  links  
 
saluki  borzoi  irish wolfhound  deerhound   greyhound   whippet   azawakh  
sloughi
  galgo español  magyar agar  chart polski   podenco canario  podenco ibicenco  
pharaoh hound
  terminologia  
 
 


Caratteri generali e comportamento. - Levriero di buonataglia, dall'ossatura compatta, possiede una testa lunga e stretta un'ampiacassa toracica, il ventre molto retratto e la coda assai lunga. Il trenoposteriore è ben in appiombo e muscoloso. Il pelo è fine,corto e semilungo e duro. Di carattere serio e talvolta riservato, il Galgodà peraltro prova durante la caccia di grande energia e vivacità.

Proporzioni: struttura sublongilinea, lunghezza leggermente superioreall'altezza.

Utilizzo: cane da caccia alla lepre, che rincorre rapido la predaseguendola a vista; è stato anche utilizzato per la caccia ad altrianimali come il coniglio, la volpe e i cinghiale, ma il suo utilizzo principaleresta quello originale.

Testa.- Proporzionata al resto del corpo, lunga, asciutta e scarna.Il rapporto fra la lunghezza del cranio e la lunghezza del muso èdi 5/6. Le linee cranio-facciali sono divergenti. Il cranio è dilarghezza contenuta e profilo subconvesso; la larghezza del cranio non devesuperare la metà della sua lunghezza. Il cranio è percorsoda un solco mediano ben marcato sui primi due terzi; i seni frontali e lacresta occipitale sono appena accennati. Lo stop è in dolce pendenza,assai poco accentuato.

Muso: lungo, con profilo subconvesso e naso leggermente montoninoverso il tartufo; canna nasale stretta; tartufo piccolo, umido e con lemucose nere; labbra molto asciutte, sottili, tese e con mucose scure; illabbro superiore arriva appena a coprire quello inferiore; l'inferiore nonpresenta una commessura labiale marcata.

Denti: forti, bianchi e sani; si articolano a forbice; i caninisono molto sviluppati; sono presenti i premolari; il palato ha lo stessocolore delle mucose e presenta creste assai marcate.

Occhi: piccoli, obliqui, a mandorla; preferibilmente scuri o colornocciola; lo sguardo è calmo, dolce e riservato; le palpebre hannouna pelle fine e mucose scure; sono molto aderenti al globo oculare.

Orecchie: dalla base larga, triangolari, carnose nel loro primoterzo e più fini e sottili fino alla punta, che è arrotondata;attaccate alte; quando il cane è attento, sono portate semierettenel primo terzo con la punta piegata e orientata lateralmente; in ripososono a "rosa", aderenti al cranio; tirate in avanti, arrivanoalla commessura labiale.

Collo. - Lungo, di sezione ovale, appiattito, slanciato, fortee flessuoso. Stretto nella parte craniale, si allarga leggermente nellaparte posteriore. Il bordo inferiore è quasi diritto con una leggeraconvessità centrale.

Corpo. - Leggermente rettangolare, forte e flessuoso, con un'ampiosviluppo della cassa toracica; il ventre è molto retratto. Dàun'impressione di robustezza, agilità e resistenza. Il garrese èappena accennato; il dorso è diritto, lungo e ben definito. Le costole,piatte, ben visibili e marcate, hanno larghi spazi intercostali. La circonferenzatoracica deve essere leggermente superiore all'altezza al garrese. Renilunghe, forti, ma non larghe e con un bordo superiore arcuato; la loro muscolatura,compatta e lunga, dà un'impressione di elasticità e di vigore;l'altezza dei lobi, nella loro parte centrale, può superare l'altezzaal garrese. La groppa è lunga, potente e a leggio; la sua angolazionerispetto al piano orizzontale oltrepassa i 45°. La linea dorso-lombarepresenta una leggera concavità del dorso e una convessitàdei lombi; senza bruschi cedimenti e senza oscillazioni in movimento, dàl'impressione di una grande elasticità. Il torace è potente,benché non molto largo; alto, disceso senza arrivare al gomito emolto esteso in lunghezza fino alle false costole; la punta del sterno èmarcata; il ventre è bruscamente retratto dopo lo sterno (snellocome un Levriero). Le pliche dei fianchi sono corte e asciutte e i fianchisono ben sviluppati.

Coda. - Forte alla radice e attaccata bassa, si allunga fra legambe restando in contatto con queste; si assottiglia gradualmente finoalla punta che è molto fine, flessuosa e molto lunga. In riposo,pende a falce con un uncino finale inclinato lateralmente.

Arti anteriori. - In perfetto appiombo, sottili, diritti e paralleli.I metacarpi sono corti e fini. Piedi da lepre. La spalla è asciutta,corta e obliqua. La scapola deve essere sensibilmente più corta delbraccio. Il braccio è lungo, molto muscoloso, con gomiti ben aderential corpo pur avendo ampia libertà di movimento.

Arti posteriori. - Potenti, con un'ossatura ben definita, daimuscoli lunghi e ben sviluppati. Perfettamente in appiombo con angolazionicorrette. Garretti ben definiti; metatarsi corti e verticali; piedi da leprecon dita ben rialzate. Gli arti danno un'impressione di potenza e di agilitànella spinta. Le cosce sono molto forti, lunghe, muscolose e il femore siavvicina il più possibile alla verticale; viste da dietro, mostranoal primo colpo d'occhio una muscolatura molto evidente; larghe, appiattitee potenti, la loro lunghezza costituisce i _ di quella della gamba. La gambaè molto lunga, dall'ossatura definita e sottile; muscolosa nellasua parte superiore, meno nella parte inferiore, con vene e tendini nettamentevisibili.

Andatura. - L'andatura tipica è per natura il galoppo.Il trotto deve essere allungato, radente, elastico e potente. Non deve averela tendenza a procedere lateralmente né all'ambio.

Colore. - Tutti i colori sono ammessi. I colori considerati comei più tipici sono, in ordine di preferenza: fulvo e tigrato piùo meno scuro e ben pigmentato; nero; macchiato di nero, scuro e chiaro;sauro bruciato; cannella; fulvo; rosso; bianco; con macchie su fondo biancoo con tigrature (bicolore e pezzato).

Pelle. - Ben aderente al corpo in tutte le sue parti, tonica,morbida e di colore rosa. Le mucose devono essere scure.

Pelo. - Compatto, molto fine, corto, liscio, ben distribuito sututto il corpo, presente anche negli spazi interdigitali.

Altezza al garrese. - Maschi: da 62 a70 cm; femmine: da 60 a68 cm. Tolleranza di 2 cm negli esemplari dalle proporzioni perfette.

 

Difetti. -

Leggeri. Profilo del muso diritto. Muso appuntito. Assenza diqualche premolare. Incisivi a tenaglia. Parietali accentuati. Testa un po'larga. Coda un po' corta.

Gravi. Cranio di larghezza eccessiva che accompagna un muso appuntito.Enognatismo moderato. Assenza di canini non dovuta a incidenti. Testa voluminosa.Collo corto e rotondo. Assi craneo-facciali paralleli. Occhi chiari, rotondi,sporgenti o prominenti. Ectropion o entropion. Stop troppo marcato. Orecchiecorte, erette o piccole. Labbra cascanti e giogaia marcata. Insufficienzatoracica. Costole a botte. Linea superiore (dorso-lombare) insellata. Altezzaalle reni inferiore all'altezza al garrese. Fianchi corti. Groppa corta,rotonda o poco obliqua. Muscolatura rotonda, di forma globulare, poco allungata.Appiombi scorretti, dita aperte, garretti vaccini. Cuscinetti plantari deboli.Coda e orecchie amputate. Aspetto pesante, non flessuoso. Carattere nonequilibrato.

Eliminatori. Insufficienza di tipo. Tartufo fesso. Enognatismoe prognatismo. Albinismo. Monorchidismo o criptorchidismo. Linea dorso-lombaremolto larga, piatta e diritta.





 
  Partner